Nozze low cost

Nozze low cost

Come gestire al meglio il budget a disposizione per il matrimonio, risparmiando e avendo allo stesso tempo una cerimonia indimenticabile

Dai quotidiani ai telegiornali, dalle radio al web, negli ultimi tempi la parola più usata, generalizzata e abusata è crisi. Inutile riportare in questo contesto cause, fenomeni e conseguenze dello stato attuale nel quale vive l’Italia, ma anche altri paesi dell’Unione Europea e non solo. È inutile non ammetterlo, la crisi c’è e investe tutti i settori della società e dunque anche il matrimonio. La macchina organizzativa di un matrimonio prevede innumerevoli spese, in molti casi cifre da capogiro. Secondo delle statistiche, oggi le giovani coppie italiane per il loro matrimonio devono spendere circa 30.000 euro, che spesso creano davvero un problema: non si riesce ad eliminare nessun costo, né tanto meno a risparmiare così tanto e ne consegue che molti chiedono un mutuo.

I costi da sostenere comprendono: abiti nuziali, ricevimento e location, addobbi floreali, noleggio auto, fotografo, musica, bomboniere… a cui aggiungere, nella maggior parte dei casi, extra da destinare al wedding planner.

Di seguito vi proponiamo alcune dritte per risparmiare su: wedding planner, location e catering, noleggio auto e fotografo.

Risparmiare sulla wedding planner

Risparmiare sull’organizzazione generale del matrimonio, implica la scelta di evitare l’ingaggio di un wedding planner. Sicuramente essere seguiti da una figura professionale del genere garantisce un’organizzazione curata nei minimi dettagli,  ma è bene sottolineare che il suo guadagno si attesta intorno al 5/15% del budget prefissato, per l’organizzazione del matrimonio.

Se ipotizziamo di avere a disposizione un budget di 30.000 euro, eliminare la scelta di un wedding planner comporterebbe un risparmio di circa 4.500 euro. L’organizzazione del matrimonio naturalmente richiederà più impegno da parte degli sposi, ma con un po’ di inventiva si potrà avere lo stesso una cerimonia curata al dettaglio. Basta consultare riviste e siti web del settore per farsi un’idea sull’offerta del territorio, nel quale si vive, e sui trend del momento. Oggi tutte le aziende hanno un sito internet, offrendo la possibilità al probabile acquirente di visionare prezzi e prodotti, ciò rende più facile la scelta e dimezza di fatto i tempi necessari all’acquisto. Inoltre, va messo in risalto il fatto che esistono molte agenzie di wedding planners che prendono accordi con un discreto numero di location, per percepire una commissione sui contratti stipulati dalle coppie presentate. In assenza di un wedding planner, quindi, si potrebbe risparmiare almeno del 10%.

Risparmiare sulla location e il catering per matrimonio

Risparmiare su location e catering del banchetto  nuziale significa anche dover necessariamente diminuire il numero degli invitati, scegliendo di invitare solo parenti ed amici fidati. Ridurre il numero degli invitati non assicura un conseguente risparmio, soprattutto quando si sceglie una location con catering interno, il che comporta una variazione di prezzo in relazione al numero d’invitati.
Spesso la location offre uno sconto, considerando il costo del banchetto per invitato, se gli invitati sono cento e un ulteriore sconto se gli invitati sono più di cento. Considerato ciò, la lista degli invitati potrebbe essere allungata e ciò eviterebbe qualche malcontento, garantendo un risparmio assicurato.

Per risparmiare un po’ si potrebbe anche scegliere come location un agriturismo, sacrificando però la raffinatezza e l’eleganza del banchetto.

Risparmiare sul noleggio auto per matrimoni

Un’alternativa per risparmiare sul noleggio dell’auto degli sposi è chiedere in prestito l’auto ad un parente o amico. Un’altra soluzione è scegliere tra le locations che mettono a disposizione auto e autista, senza sostenere alcun costo aggiuntivo.

Risparmiare sul fotografo per matrimoni

Oggi possiamo affermare di vivere nell’era del digitale, nella quale la fotografia amatoriale è largamente diffusa. Per risparmiare sui costi del fotografo, si può chiedere ad un amico, preferibilmente in possesso di una reflex digitale, di essere il fotografo per le vostre nozze. Certamente il risultato non sarà proprio lo stesso del fotografo professionista, ma grazie alla nuova tecnologia si ha la possibilità di poter aver un numero maggiore di scatti e di conseguenza una maggiore probabilità di avere buone fotografie.