Bomboniere di Matrimonio

Bomboniere di Matrimonio

Trend ed idee per guidarvi a scegliere le bomboniere del vostro matrimonio

La scelta delle bomboniere e dei sacchettini, all’interno dell’organizzazione di un matrimonio, non richiede un dispendio eccessivo di tempo, ma solo buon gusto e raffinatezza. La bomboniera, nell’immaginario comune, viene considerata come un qualcosa di futile, un oggetto che il più delle volte trova il suo posto in polverosi cassetti o addirittura viene cestinato. Perché? Alla base di ciò un’unica spiegazione: la bomboniera deve essere un oggetto se non proprio utile, ma almeno elegante e raffinato, proprio perché costituisce materialmente per gli invitati il ricordo della cerimonia. I sacchettini da destinare ad amici, colleghi e conoscenti, che non sono stati invitati al matrimonio, devono essere scelti con cura, ugualmente all’insegna della raffinatezza e dell’eleganza. Ma analizziamo nel dettaglio trend ed idee per guidarvi nella scelta.

Per una cerimonia elegante è sicuramente indicata la scelta di una bomboniera ‘importante’, che duri nel tempo. Vi consigliamo di scegliere tra gli intramontabili, ovvero piccoli oggetti di valore, che si possono trovare nei negozi di bomboniere, soltanto in quelli più forniti e di un certo livello, ma sicuramente in gioielleria. Acquistare le bomboniere in gioielleria è certamente più prestigioso e spesso si riesce a trovare un maggior assortimento, però a prezzi modici: molte gioiellerie trattano le stesse aziende dei negozi di bomboniere ed applicano nel quantitativo sconti maggiori.

Intramontabili, raffinati e soprattutto di buon gusto sono gli oggetti in porcellana bianca o dai colori tenui, in argento ed in cristallo. Molte aziende propongono una vasta gamma di bomboniere realizzate con questi materiali, proponendo una vasta scala di prezzi. Molto originali le scatoline di porcellana bianca traforata, ornate da fiocchetti e piccole saponette profumate. Vi consigliamo di preferire un piattino, una scatolina, un portafoto piuttosto che palettine da torna o pinzette per dolci: l’oggetto deve essere considerato singolarmente e non nell’insieme di un ipotetico contesto. Quando scegliete le bomboniere dovete pensare che l’invitato, aperta la confezione, trova quell’oggetto, messo lì e separato dal suo contesto, proprio per questo il buon gusto è fondamentale nella scelta. Gli oggetti originali, magari adatti a sposi più estrosi, e sicuramente meno tradizionali e per questo definiti più innovativi, anche se in un primo momento possono colpire di più, sicuramente non saranno apprezzati dai tanti: è più indicato preferire la classicità e la semplicità, garanzie di un accordato ‘consenso’ all’oggetto.

Per quanto riguarda i sacchettini, uno degli ultimi trend è sicuramente quello di evitare delle composizioni di fiori vistose: per chiudere il sacchettino basta un nastrino colorato, che richiama il colore tema del matrimonio. Molto raffinate le nuvolette bianco su bianco, formate da tulle e seta e molto eleganti i sacchettini a forma di fiore, realizzati in seta, da preferire in colorazioni tenui, come il crema o i colori pastello. Chi non ama tulle, seta e merletti può optare per la scelta delle scatoline trasparenti, ornate da un nastrino colorato in raso e contenenti confetti assortiti: la particolarità di queste scatoline sono proprio i confetti, che possono essere bianchi e particolari (ovvero avere una forma diversa) o colorati e multi gusto. Molto particolare la scelta di dare come sacchettino un fiore, realizzato in confetti o un classico sacchettino di tulle, da chiudere con un confettino a cuore che riporta scritti i nomi degli sposi.

I confetti tradizionali sono ormai tramontati e sono stati sostituiti dai confetti bon bon: sono rotondi e gustosi, disponibili in svariati gusti. Alcuni sono colorati, altri hanno la forma di un piccolo riccio. I gusti accontentano tutti i palati: dai gusti più particolari (caramello, cannella, torta caprese, babà) ai gusti più classici (gianduia, amarena, fragola, frutti di bosco).